Guerra fredda: Boa spia russa ritrovata sulle rive di Norvegia

Non è raro per i norvegesi ritrovare boe spia (detto anche idrofono, ndr.) russe. Una settimana fa a largo della costa norvegese settentrionale, poco distante dalla località Skallelv, è stata recuperata una boa per uso spionistico.

Il marchingegno ha una lunghezza di 3,6 metri e viene utilizzato per individuare navi e sommergibili. A detta di fonti norvegesi si tratta di un modello dal meccanismo relativamente recente; tuttavia fonti russe invece sostengono che questo tipo di boa sia obsoleto ed abbia origine dal periodo sovietico, o meglio della guerra fredda.

Nel 2008, sempre in acque norvegesi, furono ritrovate due boe, una vicino alla località Berlevåg sulla costa del mare di Barents, l’altra a largo dell’isola Andøya.

GER

Print This Post

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *