Crescita della censura in Russia e Italia: Reporter senza frontiere pubblica l’indice della libertà di stampa

Svoboda Slova 300x112 Crescita della censura in Russia e Italia: Reporter senza frontiere pubblica lindice della libertà di stampa

Indice libertà di stampa Индекс свободы слова

L’organizzazione “Reporter senza frontiere” ha pubblicato il suo ultimo indice annuale della libertà di stampa nel mondo. L’elenco comprende 173 Paesi.

Russia alla fine della lista
La Russia quest’anno si colloca al 153-mo posto, è in calo di 12 posizioni rispetto allo scorso anno e retrocede rispetto alla Bielorussia. Negli ultimi sei anni la Russia era costantemente piazzata intorno al 140-mo posto e, solo nel 2002, fece un record collocandosi al 121-mo. Cosa ha provocato la caduta del 2009?

Secondo l’organizzazione internazionale “Reporter senza frontiere” le cause sono gli omicidi ed i pestaggi continui di giornalisti e difensori dei diritti umani che informano la popolazione, il ritorno al rafforzamento della censura, la creazione dei tabù informazionali e la totale incapacità di punire i responsabili delle uccisioni. L’organizzazione ritiene che in Russia non vi sia pluralismo in televisione e che, con l’avvento della crisi, molti temi siano stati vietati.

L’Italia aspira alla Russia
Anche l’Italia scende di alcune posizioni nell’indice; oggi si trova al 49-mo posto, il risultato dello scorso anno fu il 44-mo e nel 2007 al 35-mo. Le ragioni della limitazioni della libertà di stampa sarebbero le vessazioni nei confronti dei mass media provenienti dal Primo Ministro italiano Silvio Berlusconi, le aggressioni mafiose contro giornalisti, così come l’introduzione di una legge che priverebbe i giornalisti italiani dell’opportunità di poter pubblicare le intercettazioni telefoniche.

Altri Paesi
I primi posti dell’indice sono riservati ai paesi scandinavi. La stampa più libera risulta essere in Danimarca, Finlandia, Irlanda, Norvegia e Svezia; mentre in tutta l’Europa continentale si osserva una generale perdita di posizioni.

324  80x60 liberta di stampa Crescita della censura in Russia e Italia: Reporter senza frontiere pubblica lindice della libertà di stampa

Come formano l’indice della libertà di stampa?
40 domande riguardanti il tema della libertà di stampa vengono inviate da Reporter Senza Frontiere alle 15 organizzazioni partner e ai propri 130 corrispondenti in tutto il mondo, così come ad altri giornalisti, ricercatori, giuristi e difensori dei diritti umani.

Domande affrontate nei questionari:

  • Aggressioni fisiche contro i giornalisti, privazione della libertà e minacce dirette;
  • minaccie indirette, pressioni ed accesso alle informazioni;
  • la censura e l’autocensura;
  • monopolio dei media pubblici;
  • pressioni economiche, giuridiche e amministrative;
  • internet e nuovi media;
  • casi di omicidio di giornalisti e loro detenzione, attacchi, minacce. Qual’è il ruolo del governo in tutto ciò;
  • i media indipendenti e l’opposizione.

KOS

Print This Post

Post correlati


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/jenechka/massmediumblog.com/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273