Italia tra emigrazione ed immigrazione; meglio diventare poliglotta

Statua emigranti 150x150 Italia tra emigrazione ed immigrazione; meglio diventare poliglotta

Emigrazione dall' Italia Эмиграция из Италии

L’Italia è stata a lungo un Paese di emigrazione; dal 2011 è diventata la nazione di riferimento per l’immigrazione dei rifugiati provenienti dall’Africa, ma la difficile situazione politica ed economica prepara la strada ad una nuova ondata di emigrazione dall’Italia.

Ne abbiamo parlato con un ragazzo di Bari che invece di diventare un boss mafioso vorrebbe andare a vivere in Germania e, nel frattempo, lavora nell’impresa familiare ed impara la sesta lingua da autodidatta poliglotta aiutandosi con un nutrito scaffale di dizionari.

Italia un Paese di emigrazione
L’Italia è stata a lungo un Paese di emigrazione; iniziando con l’unificazione d’Italia nel 1861 e terminando con il miracolo economico italiano degli anni “60. Durante questo periodo quasi 25 milioni di italiani hanno lasciato la penisola in fuga dalla povertà e nella speranza di migliori condizioni di vita e socio-economiche; la maggior parte di loro scelse, come nuova patria, l’America.

  • Russia e Italia: Previsioni di aumento della disoccupazione (0)
  • da Beppe Grillo: La mafia alla conquista dell’Europa (0)
  • Costa Concordia (3)
  • Berlusconi sul trono e gli investimenti invisibili in Russia (0)
  • Visto per l’Italia (3)
  • 2 comments for “Italia tra emigrazione ed immigrazione; meglio diventare poliglotta

    1. StudioG
      1 dicembre 2011 at 00:49

      Sapreste suggerirmi un buon traduttore italiano – russo – italiano, per documenti non come interprete e dal tariffario modico?

    2. Cinderella
      12 agosto 2016 at 11:17

      Paolo, Sono un elettore di destra da sempre, ma mi pento amtanmerae di non averla votata! forza presidente continui così e la prossima volta avrà anche il mio voto dal momento che non amo ripetere lo stesso errore!! Buon lavoro!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *