La metà dei telefoni cellulari in commercio non sono testati per i campi elettromagnetici

Test Mobile phone 300x221 La metà dei telefoni cellulari in commercio non sono testati per i campi elettromagnetici

Telefoni Cellulari Мобильный телефон

Il 50 percento dei cellulari e dei prodotti e dispositivi per telecomunicazione (TLC) che sono sul mercato non passano tutte le prove che avrebbero dovuto nella misurazione dei campi elettromagnetici.

Cosi afferma nel commento all’agenzia di notizie italiana Adnkronos il fisico italiano Roberto Passini, direttore del laboratorio Sicom di Trieste; il solo laboratorio italiano in grado di effettuare tale misurazione.

Secondo lo scientifico italiano in tutta Europa manca una concreta attività di controllo ed i regolamenti esistenti spesso vengono disattesi e le regole non sempre sono facilmente praticabili.

286  160x120 mobile phone La metà dei telefoni cellulari in commercio non sono testati per i campi elettromagnetici

In una società in cui i sistemi wi-fi, apparecchiature a radiofrequenza, telefoni cellulari, antenne e strumenti elettrici sono oggetti di uso quotidiano, è fondamentale testare i prodotti prima che entrino in commercio per verificare che non superino i livelli massimi di esposizione ai campi elettromagnetici previsti sull’uomo” – afferma Roberto Passini.

Tali affermazioni destano preoccupazione, poiché i campi elettromagnetici sono in grado di arrecare danni, anche gravi, per la salute umana.
Gli scienziati continuano a studiare i rischi derivanti dalle radiazioni, e sappiamo già che quando si parla al cellulare il campo elettromagnetico penetra nel corpo umano e si assorbe, in particolare, nei tessuti della testa: pelle, orecchio e cervello.

KOS

Print This Post

Post correlati

Rispondi