- San Pietroburgo - https://massmediumblog.com -

Anno 2010 franco-russo da esempio per l’anno 2011 italo-russo

2011 anno Italia Russia Italia 300x246 Anno 2010 franco russo da esempio per lanno 2011 italo russo

Год Италии в России и России в Италии 2011

Questo è l’anno della Francia in Russia e della Russia in Francia; il 2010 promette un sacco di eventi che dovrebbero accelerare la convergenza dei due paesi: Russia e Francia. Il riavvicinamento è iniziato il 25 gennaio con un forum di studenti a Parigi. Secondo l’agenzia federale per i rapporti esterni Rossotrudnichestvo, il forum ha raccolto gli allievi da quindici università russe, per un totale di un centinaio di persone.

Ma quanto il programma dell’anno franco-russo corrisponde agli obiettivi dichiarati, ad esempio quello di favorire lo sviluppo della cooperazione e di aumentare gli scambi in tutti i campi tra i due paesi? Senza approfondirsi nelle complessità dei documenti, guardiamo subito il primo evento; cioè il forum degli studenti. Quanto è paritario, è stato presentato a tutti gli studenti della Russia, oppure è la solita riunione di elite, un club ristretto?

Forum studentesco
Chi è andato a Parigi per i corsi di perfezionamento e le tavole rotonde? A un viaggio del genere non avrebbe rinunciato probabilmente nessuno studente di Russia; però al forum sono andati soprattutto allievi provenienti dalle università Moscovite. Nell’elenco sono presenti solo un paio di alunni delle università Pietroburghesi, provenienti dall’Università Statale di San Pietroburgo. Ma gli studenti della Venezia del Nord erano a conoscenza sulla possibilità di partecipazione al forum Parigino?

Abbiamo chiesto ad alcuni allievi dell’Università Statale di San Pietroburgo, presso le facoltà di filologia e di giornalismo, a ragazzi che hanno padronanza della lingua francese, cosa hanno sentito a proposito del concorso degli studenti per il forum franco-russo 2010 a Parigi. Queste le risposte:
No, io non ho sentito niente“, “Neanche io ho sentito niente..” “Boh, non ho sentito niente del genere, sarà che hanno combinato tutto di nascosto, mascalzoni!

L’anno italo-russo 2011
Il prossimo anno sarà dedicato in Italia alla Russia e in Russia all’Italia. Dal comitato organizzativo, guidato dal vice primo ministro della Russia Aleksander Zhukov e dal segretario del Consiglio dei ministri italiano Gianni Letta, non ci sono ancora notizie: in pratica firmate le carte e arrivederci tra un anno.

Vorremmo che l’anno italo-russo eviti gli sbagli del suo omologo franco-russo e crei un forum più democratico, senza elitarismo. È poco probabile pero che questo sogno si realizzi.

Istituti di Cultura Francese e Italiano
I francesi sono più democratici degli italiani, almeno a San Pietroburgo. I pietroburghesi possono frequentare l’Istituto Francese, dove vengono accolti abbastanza cordialmente, ricevono risposte alle loro domande, possono sedersi per leggere un libro o un giornale nella mediateca, ovvero prendere e portarsi a casa tutto il materiale necessario.

L’Istituto Italiano di Cultura a San Pietroburgo invece è tutt’altra cosa. L’Istituto non possiede un proprio edificio ed è costretto in uno spazio presso il Consolato Generale d’Italia a San Pietroburgo. Come risultato invece di un’accoglienza amichevole tutto è rigoroso, fiscale, rigido. Si accede solo col passaporto e preventiva prenotazione del tempo; entri e ti circoscrivono in una piccola sala d’attesa, il passo è sbarrato da un cancello con inferriata. Par quasi d’essere entrati al carcere!

I giorni in cui lavorava la mediateca dell’Istituto Italiano di Cultura non li ricorda più nessuno; e non hanno alcuna intenzione di riaprirla, poiché, secondo la versione ufficiale, manca il personale. Insomma, non e l’Istituto Italiano di Cultura bensì andrebbe chiamato Istituto Italiano di poca Cultura.

La principale analogia tra Italia e Russia sono le caste dei privilegiati: solo alcuni possono fare tutto, gli altri niente. La riflessione di questo sarà l’anno 2011.. e nient’altro ci si aspetta.

KOS/ger

per leggere “Anno 2010 franco-russo da esempio per l’anno 2011 italo-russo” in lingua russa clicca sul titolo che segue in cirillico, нажми “Французско-российский год 2010 как пример для итало-российского 2011” для просмотра версии на русском.

Post correlati

3 Comments (Open | Close)

3 Comments To "Anno 2010 franco-russo da esempio per l’anno 2011 italo-russo"

#1 Comment By anno-italo-russo On 16 gennaio 2011 @ 23:57

Finalmente siamo riusciti ad avere il programma degli eventi organizzati dal Consolato Italiano di San Pietroburgo per il 2011, anno italo-russo, ovvero: anno dell’Italia in Russia e della Russia in Italia.
Scrivo sperando di fare cosa gradita ai lettori, in anteprima, il primo programma degli eventi:

1) Mostra di abiti appartenuti a dame dell’aristocrazia russa che soggiornavano, alla fine dell’ottocento e inizi del novecento, a San Remo, città ligure. Si tratta della collezione Daphnè della Famiglia Borsotto, che fa capo alla omonima ditta del settore tessile.
La mostra si svolgerà nella sala espositiva Manege di San Pietroburgo. Ovviamente Gli organizzatori dell’evento sono, il Consolato Generale d’Italia a San Pietroburgo, il Comune di San Remo e quello di San Pietroburgo.

2) Festival internazionale dell’arte del giardinaggio: I giardini imperiali della Russia dal 26 maggio al 5 giugno 2011. Si tratta della quarta edizione e sarà dedicata all’Italia. Il tema titolato Mezzogiorno Italiano. Il Museo Russo promotore della manifestazione, in occasione dell’anniversario della fondazione di San Pietroburgo, ha invitato il Comune di San Remo, poiché proprio San Remo è la città dei fior, quindi ha un settore produttivo attinente il tema della manifestazione.

3) Festival delle Regioni Italiane: dedicato alla gastronomia regionale italiana e organizzato dalla catena dei ristoranti Mama Roma di San Pietroburgo, dal ristorante Il Palazzo, dall’azienda importatrice di vini RosImport e dalla rivista Gourmetto.
Queste manifestazioni sono sostenute ufficialmente dal Comune di San Pietroburgo; prevedono la partecipazione del Comune di San Remo che sta per gemellarsi con il Distretto pietroburghese dell’Ammiragliato.

4) Inaugurazione della donazione al Museo dell’Ermitage di dieci sculture dell’artista romano Bruno Liberatore; le opere di Liberatore andranno a far parte della collezione permanente del Museo dell’Ermitage, saranno ospitate nella nuova sezione del prestigioso museo dedicata all’arte contemporanea. L’iniziativa è patrocinata dalla Presidenza del Consiglio Italiano. L’inaugurazione avrà luogo al Museo dell’Ermitage nel mese di maggio, conla presenza di rappresentanti del Governo italiano.

5) Nell’ambito della IV edizione del Forum Internazionale dedicato alla donna, dal 1 al 7 marzo 2011, è previsto un programma culturale dal titolo La primavera italiana a San Pietroburgo, presso la sede del Museo navale militare centrale, patrocinato dal Consolato Generale d’Italia e dal Comune di San Pietroburgo, nonché dall’Assemblea Legislativa ed altre istituzioni.

6) Tournée dell’Orchestra dell’Arena di Verona: esibizioni a Mosca e San Pietroburgo, nel mese di giugno 2011. Il maestro, direttore d’orchestra, Fabio Mastrangelo, molto noto in Russia e nella Venezia del Nord porta avanti l’iniziativa. Fabio Mastrangelo è ospite e Direttore principale del consiglio accademico Novosibirsk Symphony Orchestra, dell’Orchestra Sinfonica di Stato del Tatarstan, del the State Hermitage Orchestra, del the State Opera and Ballet Theatre of Yekaterinburg, direttore artistico del the Novosibirsk Camerata, nonché regolare Direttore ospite al Teatro Mariinsky e del Saint Petersburg State Theatre of Musical Comedy.

7) Presentazione di uno scrittore italiano, tradotto in lingua russa, alla Casa del Libro, con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura.

8) Scambi fra scuole italiane e scuole di San Pietroburgo nell’ambito di un accordo, recentemente siglato su iniziativa del Consolato Generale d’Italia, fra il Ministero della Pubblica Istruzione italiano ed il Comitato per l’Istruzione del Governatorato di San Pietroburgo. Il progetto è importante sia perché rivolto ai giovani, sia perché mira a diffondere la lingua italiana in Russia e la lingua russa in Italia.

9) Pubblicazione della edizione italiana del libro del Professor Sergey Androsov (Сергей Андронов) – valido interlocutore al Museo dell’Ermitage e grande estimatore dell’Italia – dal titolo Scultori e collezionisti Russi a Roma nella Seconda Metà del Settecento. L’opera costituisce un significativo contributo alla conoscenza della scultura italiana in Russia, varrebbe la pena diffonderlo in Italia.

10) Serie di concerti da camera e recitals in collaborazione con il Teatro Mariinskiy presso la Sala Polifunzionale del Consolato Generale d’Italia a San Pietroburgo; l’iniziativa mira a promuovere i giovani artisti italiani e russi.

L’anno italo-russo 2011 a San Pietroburgo sarà inaugurato con una cerimonia pubblica presso la Biblioteca Nazionale Presidente Boris Yeltsin, con la partecipazione della Governatrice Valentina Matviyenko.

Ecco, in sintesi, solo alcuni degli eventi principali per l’anno 2011 italo-russo. Presto saranno rese note le altre iniziative dell’Istituto Italiano di Cultura a San Pietroburgo.
Una curiosità, ancora non è stato scelto il logo dell’evento.. ovvero non è ancora stato pubblicato; vedo però che voi, un anno fa’, ne avevate creato una simpatica bozza. 🙂

p.s.
Al momento mancano alcuni indirizzi dei luoghi ove si svolgeranno le manifestazioni; appena sarò a conoscenza vi aggiorno. Se pensate di scrivere un articolo più completo riguardante le iniziative per l’anno 2011 italo-russo comunicatemelo!

#2 Comment By Webmaster On 18 gennaio 2011 @ 04:31

Il 2011, anno dell’Italia in Russia e della Russia in Italia, abbreviando, Anno italo-russo; è importante per lo scambio culturale tra Italia e Russia!
Invitiamo i nostri lettori e gli appassionati, a seguire il nostro Blog da San Pietroburgo per restare aggiornati su eventi e manifestazioni che si terranno nella Venezia del Nord. Chi segue l’iniziativa dall’Italia può tenerci aggiornati sul tema o, se lo desidera, cogliere l’occasione per entrare a far parte del collettivo degli Autori di Mass Medium Blog.

#3 Comment By anno-italo-russo On 19 gennaio 2011 @ 01:58

Beh il titolo appropriato e completo sul 2011 è: l’Anno della lingua e la cultura russa in Italia e, viceversa, Anno della lingua e la cultura italiana in Russia.

Potete contattarmi privatamente, grazie!