Il braccio corto del censore russo: Torrents.ru bloccato

Internet 300x240 Il braccio corto del censore russo: Torrents.ru bloccato

Интернет Internet

Per violazione del copyright il dominio BitTorrent-tracker Torrents.ru è stato sospeso, allo stesso tempo il social network russo Vkontakte e il recipiente di file mp3 Zaycev, continuano a diffondere materiali multimediali illegalmente.

Ieri è stato bloccato il sito Torrents.ru; il più grande file-sharing web server della Russia che conta circa 4 milioni di utenti. La Procuratura di Mosca sospetta il sito della diffusione di software contraffatto e di opere coperte da copyright.

Il 18 febbraio 2010 la compagnia che registra per la Russia i nomi di dominio Ru-Center ha bloccato, senza alcun preavviso, il dominio Torrents.ru per via della richiesta urgente da parte della Procuratura di Mosca del 16 febbraio. Ma il sito non è stato colto alla sprovvista ed ha trasferito tutti i dati del server reindirizzandoli su un altro dominio, non più punto Ru, ma .Org, come se qualcuno li avesse avvisati giusto in tempo; scelta discutibile è però quella di lasciare i dati sul server fisicamente a Mosca, presso la Avtomatizatsiya Business Consulting Ltd, poiché anche questo potrebbe essere posto sotto sequestro.

Sì, eravamo a conoscenza che il dominio poteva essere bloccato; sapevamo anche che la richiesta era gia stata inviata al Ru-Center; però certo non la prendevamo così seriamente poiché in tali casi, a livello mondiale, richiedono come minimo un’ordinanza del tribunale e un processo serio” – Questo è quanto si legge nel messaggio che i rappresentanti del tracker russo hanno postato sul blog del nuovo sito.

  • Vkontakte al di sopra della legge. Oscuratelo! (3)
  • Disclaimer (0)
  • Spie russe? Oppure russi spiati? (1)
  • Ho votato Berlusconi (11)
  • Viaggio in Finlandia (0)
  • 1 comment for “Il braccio corto del censore russo: Torrents.ru bloccato

    Rispondi