Cancellato il concerto di Eros Ramazzotti

Eros Ramazzotti Russia 300x230 Cancellato il concerto di Eros Ramazzotti

Эрос Рамазотти Eros Ramazzotti

Il concerto di Eros Ramazzotti nella Venezia del Nord è stato cancellato per via del ritardo con cui sono arrivate le attrezzature, incastrate in dogana al confine fra Russia e Latvia.

Il messaggio sul sito ufficiale del cantante dice: “Lo show di San Pietroburgo di Eros Ramazzotti, previsto per il 02.04.2010, è stato cancellato a causa delle operazioni di controllo alla dogana, che hanno impegnato i tir, che trasportano i materiali e le attrezzature necessari allo svolgimento dello show, molto più a lungo del previsto“.

Ramazzotti è arrivato a San Pietroburgo ieri con 90 persone del suo collettivo e s’è fermato nel lussuoso albergo Astoria. All’incontro con i giornalisti il cantante italiano era visibilmente seccato. Ai reporter era vietato porre domande di natura economica o relative al terrorismo e la loro quantità era limitata ad un massimo di cinque, era vietato fare foto senza permesso e avvicinarsi oltre i 3 metri.

Video di: Mikhail Sadchikov-Mladshiy (Михаил Садчиков-младший)

Per di più i giornalisti di San Pietroburgo ancora si scervellano su una delle frasi dette da Eros Ramazzotti: “San Pietroburgo è una città meravigliosa; è diventata ancora meglio dopo che s’è liberata”. Liberata da cosa, dal suo concerto? Può darsi Ramazzotti alludeva a questo?

Lo spettacolo averebbe dovuto far parte del Ali e radici tour 2009/2010, che in totale farà 60 concerti. Eros Ramazzotti a marzo ha cantato in Germania e Francia e domani partirà per Riga, dove terrà l’esibizione il 4 aprile; per il 6 aprile lo aspettano i fan di Vilnus. Poi sarà la volta di Mosca e in America.

Curioso che in Russia il cognome del cantante si pronuncia Ramazotti.

KOS

Print This Post

Post correlati

Rispondi