Club Italiano di Conversazione – autunno 2010

Club conversazione italiano 236x300 Club Italiano di Conversazione   autunno 2010

Итальянский разговорный клуб Club Italiano di Conversazione

Il Club Italiano di Conversazione di San Pietroburgo ha riaperto per quest’ultimo scorcio di 2010. Come ho già fatto per le precedenti stagioni, anche stavolta desidero raccontarvi della nuova serie di incontri. Perché, a che serve ripeterlo vi chiederete? In realtà non si tratta di una ripetizione, poiché ogni stagione è diversa dalle precedenti e ci sono molte novità; cambiano gli stagisti italiani e cambiano i partecipanti pietroburghesi. Ogni volta quindi c’è un’atmosfera unica e irripetibile. E così sono andata all’appuntamento del primo incontro.

Chi sono i nuovi stagisti?
Si chiamano Federica Buglione e Alessio Banzato. Questa volta non sono entrambi stagisti, dal momento che Alessio ha già svolto il suo tirocinio la scorsa estate, presso l’Istituto Italiano di Cultura a San Pietroburgo, e gli è piaciuto così tanto che ha deciso di rimanere nella Venezia del Nord. Abbiamo già scritto di Alessio Banzato, riguardo alla scorsa edizione del Club; adesso il ragazzo italiano di Pavia insegna ai corsi di lingua italiana presso l’IIC. Il lavoro è talmente impegnativo che Alessio non ha potuto partecipare al primo incontro della stagione autunnale, ma cercherà di non mancare ai prossimi appuntamenti.

Quindi, per ora, a condurre le conversazioni del Club sarà soprattutto Federica. Anche lei ha confessato di esser un po’ stanca e non ha voluto fare le foto. In compenso però devo dire che è riuscita bene a far parlare persino i partecipanti più timidi, a farli sorridere con i suoi scherzi, insegnando allo stesso tempo qualche nuova espressione e parlando di nuovi luoghi della penisola meno conosciuti dai russi.

Federica Buglione, una bella ragazza napoletana, dai capelli scuri e ricciuti, conosce il russo abbastanza bene e ci racconta di come se ne è innamorata: “Volevo da sempre studiare lingue straniere, anche se prima di iscrivermi all’Università ero indecisa fra lingue ed architettura; alla fine ho scelto lingue e, come molti studenti in Italia, come prima lingua ho preso inglese. Poi volevo studiare una lingua importante, che fosse però meno diffusa in Italia. Ero affascinata dalla Russia, ma ne sapevo poco; conoscevo qualche scrittore di fama come Tolstoy e Dostoyevskiy. Insomma ho iniziato a studiare il russo e non mi sono arresa, nonostante le evidenti difficoltà.. e non mi sono pentita!” Oltre al russo e all’inglese Federica ha studiato anche il ceco, però alla specialistica poteva scegliere solo due lingue e così ha dovuto abbandonarlo.

Del Club Italiano di Conversazione vi abbiamo presentato i “conduttori”, ma non sapete ancora nulla dei partecipanti pietroburghesi. Erano circa una ventina; la maggioranza arrivati per la prima volta. Di qui la nuova atmosfera a cui accennavo all’inizio. Solo una ragazza partecipa con costanza e frequenta il Club già da un anno. Chi son i nuovi venuti? Molti studenti, alcuni pensionati, un paio di insegnanti di russo per stranieri, uno storico, un architetto, un tecnico di ingegneria elettronica. Arrivano da soli, o con gli amici, parenti. C’è chi è stato in Italia per diversi anni, chi per qualche mese o settimana, e chi mai.

Cosa li interessa e li attrae della lingua italiana?
I principali motivi sono tre: al primo posto l’amore; infatti la stragrande maggioranza dei partecipanti era di sesso femminile, ma poche hanno confessato apertamente di avere legami con italiani; come ha fatto invece la fidanzata di Pino, un ragazzo di Bari. “E’ il modo migliore per imparare una lingua straniera” ha detto sorridendo Federica, “Con Pino imparerai l’italiano alla perfezione e subito!” Altro motivo è anche il lavoro; per esempio in fabbrica, o come badante di persone anziane in Italia. Infine, terza motivazione, sono i film italiani, che fanno venire ai russi la voglia di imparare l’italiano per capire le pellicole in lingua originale.

Per quale ragione partecipano al Club di conversazione?
Se si può praticare l’italiano con i fidanzati, o i colleghi italiani, oppure guardando i film, perché venire al Club? Proprio poiché è un Club di conversazione, quindi si può parlare non al telefono o attraverso skype, ma fisicamente con persone che conoscono sia l’italiano sia il russo; dunque possono comprendersi, capirsi e aiutarsi, specie quando non si trovano le giuste parole in italiano. Molti appassionati dell’Italia han studiato la lingua tempo fa’ e vengono per non dimenticarla del tutto.

Come si svolgono gli incontri del club di conversazione?
In modo informale, i “conduttori” non si mettono dietro a un tavolo che potrebbe creare distanza dal pubblico, ma si siedono semplicemente davanti alla gente, aperti al dibattito e al discorso. Sono i partecipanti a decidere come si svolgono gli incontri e quali sono i temi di ogni settimana, specialmente chi parla più forte e con sicurezza. I prossimi temi saranno la geografia dell’Italia (il 20 ottobre 2010), l’istruzione, il cinema italiano e il rapporto tra città e campagna.

Cosa hanno appreso i partecipanti del Club di conversazione?
Una nuova espressione: “Quando i nodi vengono al pettine“, spiegata con il riferimento scherzoso alle confessioni sui rapporti amorosi; l’analogo russo si può tradurre come “Quanto lunga sia la corda ha fine”. Che i cantanti italiani più famosi in Russia, sono da tempo in declino, o comunque meno ascoltati in Italia che all’estero, come Toto Cutugno e Al Bano. Che gli italiani parlano male le lingue straniere: “L’italiano non è molto diffuso, perché il nostro paese è piccolo, quindi dovremmo essere noi a imparare le lingue degli altri. Però abbiamo delle difficoltà nel farlo” ci dice Federica. Che in Italia i film stranieri vengono doppiati professionalmente in studi specializzati, anche da attori, e quindi la lingua originale non si sente per niente; invece, in Russia, la lingua originale si sente in sottofondo. E così, per curiosità, per sapere come erano tradotti, a Mosca Federica ha comprato alcuni dvd russi con film italiani.

La serie di incontri si terrà come solito ogni mercoledì alle ore 17:30 presso la Biblioteca Mayakovskiy e si interromperà in dicembre proprio quando scadrà il visto a Federica, che pertanto dovrà far rientro in Italia. Speriamo che ritorni anche per il prossimo anno!

KOS

Print This Post

Post correlati

15 comments for “Club Italiano di Conversazione – autunno 2010

  1. Helga
    31 ottobre 2010 at 10:35

    Ci perviene l’informazione del Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo sul prossimo incontro del 3 novembre:
    Cari amici!
    Vi scrivo per informarvi di come si svolgerà la prossima conversazione. Una prima parte sarà dedicata a una breve rassegna dei temi affrontati la volta scorsa, per esporre a tutti i membri del club le vostre conversazioni di gruppo e trarne insieme delle conclusioni. Riporto di seguito i film e i registi di cui si è discusso:
    L’avventura, di Michelangelo Antonioni (1960);
    La dolce vita, di Federico Fellini (1960);
    Bluff – Storia di truffe e di imbroglioni, di Sergio Corbucci (1976);
    La vita è bella, di Roberto Benigni (1997);
    Nessun messaggio in segreteria, di Paolo Genovese e Luca Miniero (2005).
    Giuseppe Tornatore (1956) – Gabriele Muccino (1967).

    Nella seconda parte si parlerà di musica italiana, di nuovo, in gruppo. Potrete parlarci del vostro cantante italiano preferito, o delle canzoni italiane che più amate; degli interpreti, dei cantautori che conoscete, ma anche di opere e di compositori.
    Vi aspettiamo, come sempre, numerosi, mercoledì 3 novembre alla Biblioteca Majakovskij.

    Cordiali saluti – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  2. Helga
    6 novembre 2010 at 02:55

    Ci perviene l’informazione del Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo sul prossimo incontro del 10 novembre:
    Cari amici!
    La prossima conversazione si svolgerà come mercoledì scorso. Prima parleremo di musica, argomento principale della volta scorsa. In particolare di:
    Fabrizio De André, Zero Assoluto e Jovannotti, Adriano Celentano ed altre canzoni italiane. Luciano Pavarotti e Robertino (Roberto Loreti).
    Il tema della settimana, che invece discuterete in piccoli gruppi, sarà: “Russi ed Italiani. Stili di vita e caratteri nazionali a confronto, tra stereotipi e verità“. E’ un argomento alla portata di tutti, che è stato segnalato da molti di voi nel questionario. Non siate timidi, esprimete liberamente le vostre opinioni!
    Cordiali saluti – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  3. Helga
    16 novembre 2010 at 00:31

    Ci perviene l’informazione del IIC di San Pietroburgo sul prossimo incontro del 17 novembre:
    Cari amici del club di conversazione!
    Vi ricordo che dopodomani ci incontriamo come sempre alle 17:30 alla Biblioteca Majakovskij. Eccovi un piccolo programma della serata. Parleremo:
    – Di Robertino Loreti (di cui la volta scorsa ci siamo dimenticati!);
    – delle vostre opinioni sugli Italiani, di cui avete discusso solo in gruppo;
    – del tema della settimana: “Impressioni di viaggio. Le città italiane dal nostro punto di vista“.
    Approfitto per mettervi al corrente di alcune idee per i nostri incontri futuri, che si terranno fino al 8 Dicembre. Mercoledì 24 novembre, su suggerimento di una vostra collega, è in programma una vostra esposizione di fotografie sull’Italia. Chi ne ha voglia potrà portare delle foto dell’Italia, mostrarle al club e commentarle. Se possibile, caricatele su una chiavetta USB, in modo da proiettarle sullo schermo che la Biblioteca ci mette a disposizione. Fateci sapere se siete interessati a “esporre”, oppure se volete essere soltanto “spettatori”. Gli ultimi due incontri di Dicembre saranno dedicati a temi linguistici: Mercoledì uno ai dialetti italiani (stiamo lavorando per farvi vedere un video molto divertente!) e mercoledì otto ai proverbi.
    Un caro saluto ed a presto – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  4. Helga
    1 dicembre 2010 at 07:08

    Ci perviene l’informazione dell’IIC di San Pietroburgo sul prossimo incontro di oggi, primo dicembre 2010:
    Carissimi amici,
    vi scrivo innanzitutto per avvertirvi che oggi il nostro penultimo incontro comincerà con un quarto d’ora di anticipo. Non alle 17:30 ma alle 17:15. Finirà quindi alle 18:15. Per quanto riguarda il programma della serata, avete ancora l’occasione di mostrarci le vostre foto dell’Italia! Nella seconda parte si parlerà di dialetti italiani e.. Ci sarà una lieta sorpresa!
    Vi aspetto numerosi!
    Cordiali saluti – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  5. Helga
    8 dicembre 2010 at 10:44

    Ci perviene la comunicazione di Federica del IIC di San Pietroburgo, sull’incontro di oggi, otto dicembre 2010:
    Carissimi amici del club,
    vi aspetto oggi, come sempre alle 17:30 alla Biblioteca Majakovskij, per il nostro ultimo incontro. Avete ancora spazio per le vostre foto dell’Italia (quest’iniziativa ha avuto un buon successo, grazie alla vostra partecipazione!) ed inoltre si parlerà di dialetti e modi di dire. Ci saranno anche dei video da guardare.. Sarà un modo divertente per salutarci e augurarci buone feste!
    E’ stato molto bello conoscervi e conversare con voi, continuate a frequentare il club anche in futuro!
    Con cordialità!
    Federica
    Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  6. Helga
    1 febbraio 2011 at 01:27

    Questa è una buona, anzi ottima, notizia! La Mediateca dell’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo ci informa che riprenderanno gli incontri del Club Italiano di Conversazione; ecco cosa dice il messaggio:
    La Biblioteca Majakovskij e l’Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo organizzano il CLUB DI CONVERSAZIONE ITALIANA.
    Invitiamo tutti a partecipare alle riunioni del club. Sarete in grado di migliorare la capacità di parlare e di acquisire nuove conoscenze nel campo della cultura italiana contemporanea. Una serie di incontri progettata per mantenere la lingua italiana al secondo livello della classificazione internazionale e superiori.
    A guidare il Club sarà Daniela Lamincia (Italia).
    Le riunioni si terranno il mercoledì dalle 17:30 alle 18:30.
    Il primo incontro avverrà in data 2 febbraio alle ore 17:30 nella sala conferenze.
    Ulteriori informazioni: 5710004 – 3157565 – 7188189
    Ovvero visitando il Sito web ufficiale del Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.
    Indirizzo: Nab. Fontanka, 46, 2 piano, Mediateca (ingresso libero).

  7. Mediateca
    15 febbraio 2011 at 23:58

    Ciao a tutti,
    volevo informarvi che domani 16 febbraio 2011 l’incontro per il Club della Conversazione è stato spostato alle ore 17:00 ed il tema di discussione sarà: La cucina italiana. Leggete una ricetta italiana che vi piace e domani ne parliamo.

  8. Mediateca
    1 marzo 2011 at 19:02

    Salve a tutti, il tema per il Club di Conversazione di mercoledì 2 marzo sarà “Il cinema italiano e il cinema russo”.
    A mercoledì alle 17:00.
    Daniela – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  9. Mediateca
    8 marzo 2011 at 21:48

    Ciao a tutti, nel nostro prossimo incontro, che si terrà il 9 marzo, parleremo degli scrittori migranti in Italia. Perciò leggete qualcosa sulla migrazione e l’immigrazione in Italia.
    A mercoledì.
    Daniela – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  10. Mediateca
    15 marzo 2011 at 10:26

    Ciao a tutti,
    nell’incontro di mercoledì 16 marzo continueremo a parlare della letteratura migrante e dell’immigrazione in Italia.
    Ci vediamo come al solito alle 17!
    Cordiali saluti,
    Daniela – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo

  11. Mediateca
    29 marzo 2011 at 16:44

    Mercoledì 30 marzo parleremo del 150-mo Anniversario dell’Unità d’Italia; leggete questo articolo intitolato “Fatta l’Italia trovato l’italiano” dal quotidiano La Stampa (se copiate da questa url ricordate di togliere lo spazio tra le w):
    ww w3.lastampa.it/focus/unita-italia/articolo/lstp/393170/

    Ci vediamo mercoledì alle 17. Buona lettura.
    Cordiali saluti – Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo.

  12. Mediateca
    5 aprile 2011 at 10:57

    Alla lezione di mercoledì 6 aprile, parleremo dell’anno Dell’Italia in Russia. Nel frattempo dovrete riflettere su queste tre domande che vi pongo e poi ne parleremo mercoledì all’incontro:
    1) Attraverso questi gemellaggi si riesce a capire e a conoscere meglio un paese, in questo caso l’Italia?
    2) Cosa vi aspettate da questo anno?
    3) Quali sono secondo voi delle manifestazioni più efficaci che si potrebbero proporre per questo anno dell’Italia in Russia?
    Riflettete e ne parliamo mercoledì!

  13. Mediateca
    9 aprile 2011 at 00:44

    Mercoledì 13 aprile continueremo a parlare del Anno dell’Italia in Russia e della Russia in Italia.
    Vi chiedo intanto di immaginare che questo gemellaggio tra Italia e Russia lo dobbiate gestire voi: Scegliete un argomento (film, documentari, conferenze.. ecc.), fate un elenco delle attività, manifestazioni, temi di discussione che proporreste e spiegatene il motivo.
    Buon lavoro! Ci vediamo mercoledì.

  14. Mediateca
    26 aprile 2011 at 22:39

    Buongiorno! Il tema del prossimo incontro è: “Università italiana e russa“.

  15. Mediateca
    30 aprile 2011 at 13:27

    Vi informo che mercoledì 4 maggio 2011 il Club di conversazione non ci sarà.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.