Serata italiana al Teatro Buff

Nel Salotto degli specchi del teatro Buff di San Pietroburgo (Театр Буфф), Il prossimo martedì 15 marzo 2011 si terrà un’esibizione nell’ambito del programma eventi e manifestazioni culturali “Russia-Italia” per l’Anno della Cultura russa in Italia e della Cultura italiana in Russia.

Italia Russia Russia Italia 150x150 Serata italiana al Teatro Buff

Anno dell'Italia in Russia e della Russia in Italia 2011 Год Италии в России и России в Италии

La serata sarà inaugurata dal Vicegovernatore di San Pietroburgo, Alla Manilova (А. Манилова) e dal Console Generale d’Italia, Faiti Salvadori. L’Addetto Culturale dell’Istituto Italiano di Cultura a San Pietroburgo, Giorgio Mattioli ed il presidente del Comitato per la Cultura, Anton Gubankov (Антон Губанков), illustreranno agli ospiti le manifestazioni previste dal programma culturale del 2011 Anno Russia-Italia.

Il direttore artistico del teatro Buff, l’artista Ivan Shtokbant (И. Штокбант), ricorderà come 27 anni fa’ il teatro di Leningrado iniziava la sua attività con la “Mandragola” del grande Nicolò Machiavelli; per venticinque anni questo spettacolo è rimasto nel repertorio del “Buff” ed ha educato diverse generazioni di attori del teatro.

Agli ospiti della serata sarà offerto un ampio programma di concerti nel genere “music-hall”, composto da brani dallo spettacolo “Dolce vita o buff all’italiana“. I giovani artisti del teatro canteranno, balleranno e interpreteranno famose canzoni di compositori italiani.

Info:
La serata si terrà alle ore 19:00, presso il teatro Buff di San Pietroburgo all’indirizzo Zanevskiy prospekt, 26 (stazione metro Novocherkasskaya). Per l’invito d’ingresso dovete contattare l’iic al numero 718-8189 (orario dalle 09:00 alle 13:00 e 14:00 – 17:00).

KOS

Print This Post

Post correlati

1 comment for “Serata italiana al Teatro Buff

  1. MarcoSimo
    14 marzo 2011 at 23:50

    Ciao a tutti, interessante questo articolo di presentazione, io non sono un amante del teatro, ma ci andrò senz’altro, voglio essere nel vivo della vita pietroburghese…
    Oramai San Pietroburgo sta diventando la mia città Natale e mi fa piacere che ci siano iniziative come questa!
    Paka!

Rispondi