- San Pietroburgo - https://massmediumblog.com -

Concerti pietroburghesi

Петербургские концерты
Concerti Pietroburghesi 300x257 Concerti pietroburghesi

Concerti pietroburghesi Петербургские концерты

Alcuni concerti di musica classica, con artisti italiani, arricchiranno l’inizio dell’estate 2011 a San Pietroburgo (Санкт-Петербург) nell’ambito di due festival: Palazzi di San Pietroburgo XIX e Festival degli ottoni “Alla città e al mondo” (Фестиваль Городу и миру).

Festival Palazzi di San Pietroburgo XIX
Il XIX Festival musicale internazionale “I palazzi di San Pietroburgo” dell’anno 2011 è dedicato all’Anno Italia-Russia e per questo si distinguerà per il più grande numero di eventi e artisti che caratterizzeranno il programma italiano.

Il 19-simo Festival “Palazzi di San Pietroburgo” (Дворцы Санкт-Петербурга) si aprirà il 25 maggio 2011 nella Biblioteca Presidenziale (l’edificio storico del Sinodo Russo) con il Requiem di Giuseppe Verdi. All’esecuzione prenderà parte un complesso italo-russo: Le soliste italiane Maria Letizia Grosselli (soprano) e Cristina Melis (mezzosoprano) faranno da contrappunto alle voci maschili russe, l’intenso tenore drammatico Khachatur Badalyan (Хачатур Бадалян) ed il solista del teatro Mariinskiy, Aleksandr Morozov (Александр Морозов) basso; a dirigere l’orchestra Konstantinovskiy (Константиновский) sarà il maestro Giacomo Sagripanti.

Un evento significativo del XIX festival “Palazzi di San Pietroburgo” sarà il programma “Italiani illustri in Russia” in ambito del quale, il 4 giugno, nella Sala del Trono del Palazzo di Caterina a Tsarskoe Selo (Царское село) sarà allestita l’opera di Domenico Cimarosa “Il maestro di cappella”, monumento musicale dell’epoca di Caterina II (Екатерина Вторая), nell’esecuzione del baritono italiano Roberto Di Candia sotto la direzione di Giuseppe Sabbatini.

Il 29 maggio una serata dedicata all’opera italiana si terrà nel padiglione “Sala sull’Isola” a Tsarskoe Selo; protagonisti gli italiani Fabio Marra (pianoforte) e Angela Papale (soprano). Nel programma sono le arie di Verdi, Puccini, Mascagni, Tosti.

L’11 giugno al Palazzo di Costantino (Константиновский дворец) si terrà il concerto “Dedica a Caruso” in onore del leggendario tenore italiano Enrico Caruso, cui parteciperanno i tenori Alfredo Nigro, italiano, Yegishe Manucharyan (Егише Манучарян), armeno, e Zhenishbek Ysmanov (Женишбек Ысманов) del Kirghizistan; a dirigere l’orchestra sarà il Maestro Giuseppe Sabbatini.

Il 15 giugno nella Sala San Giorgio del Castello Mikhaylovskiy (Михайловский замок), si terrà un concerto ove, per la prima volta in Russia, sarà eseguita la versione originale per violino e orchestra delle “Quattro stagioni di Buenos Aires” di Astor Piazzolla, cultore del tango argentino. Alla prima russa parteciperanno due musicisti italiani; il violinista Luca Marziali ed il direttore d’orchestra Giuseppe Sabbatini. Ciascuna parte dell’opera di Astor Piazzolla sarà preceduta dall’esecuzione del relativo concerto delle “Quattro stagioni” di Antonio Vivaldi, nell’esecuzione della violinista Mariya Safaryants (Мария Сафарьянц). Questa sarà una fusione di epoche, stili, generi e culture.

Il Festival si chiuderà il 29 giugno nella sfarzosa Sala degli Stemmi dell’Ermitage (Гербовый зал Эрмитажа), con un concerto del sassofonista italiano Federico Mondelci, accompagnato dall’Orchestra Konstantinovskiy, sotto la direzione del Maestro russo Konstantin Orbelyan (Константин Орбелян).

Festival internazionale degli ottoni “Alla città ed al mondo”
Il Festival internazionale degli ottoni “Alla città ed al mondo” presenta il programma “Le notti bianche d’Italia a San Pietroburgo” con due artisti italiani, Luigi Santo alla tromba, e Daniela Gentile al pianoforte.

8 giugno 2011, ore 19:00 – Palazzo Italiano, Sala concerti della Biblioteca nazionale della Russia, lungofiume Fontanka, 36 (Фонтанка): Concerto dell’Orchestra del Ministero dell’Interno della Russia, nei costumi storici della gendarmeria imperiale del 1867 con l’esecuzione musicale di compositori italiani e la partecipazione dello speciale ospite del festival, Luigi Santo.

9 giugno 2011, Palazzo Italiano (Sala concerti della Biblioteca nazionale della Russia – Fontanka, 36):
Ore 12:00 – Master Class con Luigi Santo;
ore 19:00 – Concerto di strumenti a fiato ed a percussione con la partecipazione di Luigi Santo, tromba; Daniela Gentile, pianoforte; Ekaterina Nikitina, flauto (Екатерина Никитина); Mikhail Kurilchik, tromba (Михаил Курильчик); ed il quartetto di tromboni “Quadrobones”. Il programma comprende musiche di Telemann, Puccini, Einaudi, Verdi, Rota, Morricone, Irina Vakulenko (Ирина Вакуленко).

10 giugno 2011, ore 19:00Fortezza di Pietro e Paolo (Петропавловская крепость) Bastione Naryshkin (Нарышкин бастион). Concerto di strumenti a fiato e a percussione con la partecipazione di Luigi Santo.
Atrio “La mia Venezia” – mostra del designer e fotografo pietroburghese Arkadiy Opochanskiy (Аркадий Опочанский).
Teatro della moda storica di Elena Chugunova (Елена Чугунова).
Programma di musica da camera; Luigi Santo (tromba) ed Ekaterina Nikitina (flauto), Daniela Gentile (pianoforte), Irina Vakulenko (pianoforte).
Spettacolo dell’Orchestra di strumenti a fiato e a percussione MVD, ovvero il Ministero dell’Interno della Federazione Russa (Министерство Внутренних Дел РФ – МВД) e di solisti in costumi storici del 1867.
Musica di compositori italiani e russi.
Seguirà un’esecuzione congiunta di Luigi Santo e l’Orchestra del Ministero dell’Interno della Russia.

MdM

Post correlati