Berlusconi sui tacchi e Medvedev gioca a badminton

Medvedev gioca badminton Berlusconi sui tacchi e Medvedev gioca a badminton

Medvedev gioca a badminton Медведев играет в бадминтон

Questa volta guardiamo sei caricature di tre quotidiani italiani, Corriere della Sera, Repubblica e il Manifesto, nonché di tre giornali russi, Vedomosti, Moskovskiy Komsomolets e Novaya gazeta. Tutti i disegni satirici sono stati pubblicati ieri, 25 ottobre, tranne Vedomosti e Novaya gazeta che portano la data del 24; il primo perché non ha fretta di aggiornare la sezione dedicata alla satira nel proprio Sito, mentre il secondo non è un quotidiano.

Le vignette sono riferite alla politica e criticano il governo dei rispettivi Paesi. In Italia, come sempre, il protagonista è Berlusconi, senza di lui i giornalisti non avrebbero molto lavoro e non saprebbero più cosa dare in pasto ai lettori; risultato avrebbero anche per loro stessi meno da mangiare. In Russia Putin appare solo in una delle caricature e non in via diretta ma apparentemente, ci sono invece personaggi anonimi che rappresentano un fenomeno od un vasto gruppo di persone, come mendicanti, accademici ed i politici disonesti.

Le illustrazioni di satira sono indifferentemente a colori o in bianco e nero, ma la scelta del colore non dipende dal Paese; le caratteristiche nazionali si manifestano nel rapporto tra parole e caricature; ad esempio, nelle vignette italiane il disegno è semplice e schematico, l’importanza è data alle parole ed il loro gioco. In Russia l’enfasi principale è sullo stesso disegno che spesso rappresenta un quadro completo della trama in tutti i colori e sfumature, le parole sono di secondaria importanza.

Vignette italiane:

  • Vertice G20 ed il delizioso kebab di merda (0)
  • Nuovo governo Monti e la politica sbagliata del partito Russia Unita (1)
  • La crisi in Italia e Putin diventa comunista (0)
  • Notizie in vignette: In Italia i disordini ed in Russia la campagna elettorale (0)
  • Monti con le banche e Medvedev contro lo scudo americano (2)
  • Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.