A Pietroburgo la FIAT ed a Torino l’Ermitage

Fassino San Pietroburgo A Pietroburgo la FIAT ed a Torino lErmitage

Sindaco di Torino a Pietroburgo Мэр Турина в Петербурге

Fiat e comune di Torino, un asse con San Pietroburgo ed Ermitage. Sottoscritto l’accordo culturale tra la Venezia del nord e Torino, dall’Ermitage alla Fiat ecco la cooperazione fra le due città.

Il 13 febbraio 2012 il sindaco di Torino, Piero Fassino, ha visitato San Pietroburgo, incontrando a Smolny il governatore della Venezia del Nord, Georgiy Poltavchenko (Георгий Полтавченко), per discutere la possibilità di stabilire relazioni ufficiali tra le due città. All’Hermitage (Ermitazh, Эрмитаж) Fassino ha firmato un accordo di cooperazione culturale.

Fiat a San Pietroburgo
Georgiy Poltavchenko e Piero Fassino hanno discusso sulla possibile apertura della produzione della casa automobilistica italiana Fiat a San Pietroburgo; Poltavchenko ha detto: “Speriamo che la Fiat, che è ospite a Torino, nel prossimo futuro si aggiungerà al settore automobilistico della nostra città.”

L’Italia è tradizionalmente uno dei cinque principali partner commerciali di San Pietroburgo, nel 2011 il fatturato del commercio estero ammontava a 1,4 miliardi di dollari; nella Venezia del Nord si trovano circa settanta imprese a partecipazione totale o parziale del capitale italiano.

  • San Pietroburgo Festival del canto corale: Italia rappresentata dalla Corale Polifonica Angelicus (0)
  • Russia e Italia: AIDS e HIV positivi in aumento (0)
  • Ricarica telefonica in Russia (2)
  • Pubblicità in Russia e Paesi CSI (0)
  • Premio letterario italo-russo Raduga – Vincitori 2012 (1)
  • Rispondi