Ricerca del posto di stage ed i preparativi per il viaggio a Monaco di Baviera

Logo Monaco Baviera Ricerca del posto di stage ed i preparativi per il viaggio a Monaco di Baviera

Stage a Monaco di Baviera di una studentessa russa Стажировка российской студентки в Мюнхене

Vi saluta una studentessa di San Pietroburgo, che ha deciso di fare uno stage in Europa per raccogliere il materiale per la tesi. Ora che il tirocinio è alle spalle, desidero raccontare come vivevo a Monaco di Baviera e condividere le mie impressioni, che spero possano essere utile per chi andrà in questa bella città tedesca.

Condividerò la mia esperienza e storia in alcuni capitoli, in parte per soggetti, in parte in ordine cronologico; concentrandomi sulla città di Monaco di Baviera, le sue attrazioni, il sistema di trasporto, i suoi abitanti, così come per altre città tedesche della Baviera che ho visitato. Si tratterà non solo di architettura ed arte, ma anche della natura e delle persone. Mostrerò con le parole e con le immagini quello che mi ha sorpreso ed impressionato e ciò che è diverso dalla realtà di San Pietroburgo.

Prima di tutto intrapresi la ricerca del posto dello stage, inviando email con il mio curriculum a diverse organizzazioni che mi interessavano, sia in diverse città della Germania, sia in Francia ed Italia. All’inizio ricevevo solo risposte negative, il periodo richiesto, cioè dopo quattro mesi, era per marzo, ma già occupato da altri stagisti. Evidentemente la richiesta l’avrei dovuta fare quasi con un anno di anticipo. Inoltre in Europa preferiscono un tirocinio lungo dai tre ai sei mesi mentre invece io avevo invece solo un mese e mezzo di tempo, come mi permetteva il mio piano di studi a San Pietroburgo.

Improvvisamente arrivò una risposta positiva dall’Italia, ma non era del tutto favorevole, in quanto gli italiani non sapevano se potevano prendere stagisti stranieri; il fatto sta che, in Italia, lo stage è strettamente legato alle Università che stipulano accordi con varie aziende ed organizzazioni. Insomma mi mandarono un elenco delle Università italiane con le quali, l’organizzazione che contattai, aveva accordi; scelsi così l’Università di Bologna e scrissi al responsabile per i tirocini. Poco tempo dopo arrivò la risposta: Lo stage in Italia lo possono fare soltanto gli studenti delle Università italiane (e lo stesso vale anche per le Istituzioni italiane all’estero come, ad esempio, l’Istituto Italiano di Cultura a San Pietroburgo). Va bene, dirlo prima no eh? Prima non potevano dirlo? Certo che no, visto che siamo in Italia!

  • Rathaus Monaco di Baviera – Sulla Marienplatz (0)
  • Ingolstadt – Viaggio in Baviera (0)
  • Winter school: I preparativi per il viaggio (1)
  • Soggiorno a Bielefeld per due settimane (1)
  • Scuola invernale a Bielefeld e Berlino, Germania (0)
  • Rispondi