Loro Italia – Film documentario della tv russa

Ikh Italiya Loro Italia   Film documentario della tv russa

Documentario sull’Italia Документальный фильм об Италии

Loro Italia è un documentario – viaggio di dieci puntate, girato da due giornalisti e conduttori tv russi, Vladimir Pozner (Владимир Познер) ed Ivan Urgant (Иван Ургант), per il primo canale della televisione russa; la serie di episodi del documentario è stata girata nell’estate del 2011.

I due giornalisti russi hanno intervistato quindici italiani tra i più famosi, e ricchi, nella loro patria. Un tema importante nel documentario è, tra l’altro, la cucina italiana.

La televisione russa aveva già trasmesso due film documentari simili; uno sulla Francia “Tour de France” (Тур де Франс) e l’altro “America su di un piano” (Одноэтажная Америка) sugli Stati Uniti.

Non è possibile inserire un gran numero di video nella stessa pagina dell’articolo, abbiamo deciso così di inserire qui solo la prima puntata del documentario e, gli episodi successive della serie televisiva, li potete guardare seguendo il collegamento: Tutta la serie televisiva degli episodi del film-documentario Loro Italia.

Documentario russo Loro Italia sul primo canale tv della televisione russa:

Elenco della programmazione di ogni episodio della serie televisiva del primo canale russo.

Le puntate del film documentario “Loro l’Italia” (Их Италия) con tutti gli episodi trasmessi dalla tv Russa

Prima puntata di “Loro Italia” – Carattere fiorentino. Strozzi-Antinori

  • Italia e Russia al Eurovision Song Contest 2012: Nina Zilli contro le Buranovskiye Babushki (3)
  • Vedere la RAI dall’estero in diretta streaming (14)
  • RAI Farabutti! Per Santoro il varo della nuova edizione di Annozero è stato un travaglio (0)
  • L’amante russa di Berlusconi (2)
  • Info (0)
  • 4 comments for “Loro Italia – Film documentario della tv russa

      • Alessandro
        17 luglio 2015 at 12:29

        Non è possibile avere i sottotitoli in russo di almeno uno di questi documentari?

      • Helga
        21 luglio 2015 at 16:31

        Salve, Alessandro! Ho cercato su internet i sottotitoli, ma non trovo nulla. L’unica è mettersi a scriverli, ma serve tempo.

      Rispondi